• British blu

    Alice di Apriti Cielo

  • british cioccolato

    Burro Cacao di Apriti Cielo

  • gatto british

    Besciamella di Apriti Cielo

  • british lilac

    Artù di Apriti Cielo

un gatto tutto tondo

Forte e robusto, dal carattere d'oro

razza british shorthair

Il British shorthair è un gatto tutto tondo, dalla punta delle orecchie alla punta della coda! Per le sue tenere forme tonde e per sua dolcezza è chiamato anche il gatto-orsacchiotto.

E' un gatto robusto, medio grande con una struttura compatte e due occhi grandi e rotondi che ricordano quelli di un gufo. La testa deve essere massiccia e deve iscriversi perfettamente in un cerchio, con il sopratesta tondo, le guance ben pronunciate che gli conferiscono la classica espressione paffuta che lo ha fatto soprannominare il gatto che sorride, il mento forte e tondeggiante. Il naso è largo e corto, non diritto come quello del Certosino ma con una leggera depressione detta break che è però diversa dallo stop accentuato di Persiani ed Exotic. Le orecchie sono ben distanziate, piccole e arrotondate sulla punta.

Gli occhi sono tondi, grandi e ben distanziatil'uno dall'altro. Il colore dipende dal mantello. Nel British blu e in gran parte degli altri colori gli occhi devono essere arancio, rame o cuoio, e più intensa e scura è la tonalità maggiormente vengono apprezzati. Nei mantelli silver gli occhi possono anche essere verde smeraldo contornati di nero. La testa poggia su un collo corto, ben sviluppato e molto forte, quasi della stessa larghezza del tronco.


Il corpo è muscoloso e massiccio, possente ma raccolto e arrotondato, con una struttura cobby, cioè compatta ma equilibrata nell'insieme e non allungata. Il petto è largo e la cassa toracica bel sviluppata. Le spalle e i fianchi sono forti e solidi.
La razza è caratterizzata da un forte dimorfismo sessuale: le femmine sono più leggere (4-5 kg) degli imponenti maschi che arrivano a pesare dai 6 ai 8 kg. Lo sviluppo è lento e la piena maturità che coincide con il massimo splendore del British shorthair è da considerarsi raggiunta solamente intorno ai 3 anni di età.


Il mantello è corto, denso e molto fitto con un buon sottopelo. Il pelo deve essere corto, prendendolo tra le dita non dovrebbe sporgere. Il pelo è di una qualità particolare detta crisp, cioè non morbido ma consistente, leggermente ispido ma gradevole al tatto. Un grande pregio la colorazione deve essere uniforme dalla radice alla punta, eccezione fatta per i silver, i golden gli smoke e i tabby.

Share by: